Falciano del Massico. Donna torna a casa e trova il compagno in una pozza di sangue

Falciano del Massico. Una scoperta terribile quella fatta ieri sera da una donna che, al suo rientro a casa, ha trovato il compagno in una pozza di sangue e mezzo stordito.

Come riporta edizionecaserta.it, sono circa le ore 23,00 quando la donna, tornata a casa, vede il proprio convivente a terra, con il volto pieno di sangue e una profonda ferita alla testa. Subito la donna ha chiamato i soccorsi e l’uomo, che a stento riusciva a spiegare l’accaduto, ma ancora lucido, è stato poi trasportato dal 118 all’ospedale Pineta Grande di Castelvolturno.

L’uomo di circa 47 anni, straniero, è stato medicato con alcuni punti di sutura ed è stato sottoposto ad accertamenti per escludere danni cerebrali. Sul caso stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Mondragone. L’uomo afferma di essere stato aggredito in seguito ad una lite ma sono ancora da chiarire bene le dinamiche dell’accaduto.

Il presunto aggressore sarebbe già stato identificato. Gli uomini dell’Arma potranno così fare luce sulla vicenda.

Potrebbe anche interessarti