A Napoli arriva “Blue Box”: la scatola anti-bullismo nelle scuole elementari

Una scatola blu contro il Bullismo nelle scuole elementari. Stiamo parlando dell’idea lanciata dalla Prima Municipalità di Napoli guidata dal Presidente Francesco De Giovanni. Già dalla prossima settimana insieme alla questura di Napoli, inizierà un tour d’incontri nelle scuole materne ed elementari. Questo implicherà l’avvicinamento dei bambini alle forze dell’ordine affinché si possano contrastare questi fenomeni che purtroppo sono all’ordine del giorno. “Blue box” è il titolo di questa iniziativa molto importante di cui emerge un’inchiesta da parte della Procura dei minorenni di Napoli che con il fenomeno delle baby-gang ha scatenato paura e preoccupazione.

Purtroppo il fenomeno del bullismo è un atto sempre più frequente all’interno delle scuole. L’obiettivo è di “prevenire” agli atti che potrebbero accadere. Infatti, tale fenomeno è presente anche in zone meno ricche come la Casale di Posillipo o il Pallonetto Santa Lucia.

Il progetto fatto presente anche ai dirigenti scolastici, permetterà ai bambini di utilizzare questa blue box, mettendo all’interno dei bigliettini per segnalare eventuali problemi o difficoltà affinché il dirigente scolastico ne sappia. Qualora si terrà opportuno di un eventuale fatto accaduto, il dirigente è tenuto a segnalare il fatto al vicequestore.

Insomma, bisogna partire dalle elementari, come spiega De Giovanni all’Adnkronos, – Tutto questo servirà a bloccare sul nascere eventuali fenomeni di bullismo che solo il bambino direttamente interessato può conoscere e quindi segnalare“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più