Capri, maltrattate due anziane: arrestata dipendente di una casa di riposo

capri anziane maltrattate casa riposo

CAPRI – Minacce di morte e percosse nei confronti di due anziane. È quanto successo in una casa di riposo dell’isola azzurra. Le indagini hanno portato all’arresto domiciliare di una cittadina ucraina, dipendente della struttura.

Il continuo monitoraggio della casa di riposo, eseguita dagli agenti del commissariato di Capri e coordinata dalla Procura di Napoli-Sezione Fasce Deboli, ha confermato la presenza di un «un vero e proprio clima di terrore all’interno di una delle stanze occupate dalle anziane ospiti», come affermato dalla Questura.

Alla cittadina ucraina erano stati affidati gli anziani ospiti della struttura durante il turno notturno. Nel corso delle proprie operazioni, la dipendente ha mantenuto «un comportamento di reiterata aggressione fisica e psicologica, talvolta schiaffeggiando con forza le donne anziane, talaltra offendendole o minacciandole persino di morte».

Sono attualmente in corso ulteriori accertamenti per verificare le responsabilità di una seconda dipendente della struttura nelle percosse a danno delle due anziane. Si tratta di una donna italiana che alternava il turno notturno con l’indagata.

Potrebbe anche interessarti