Prendono i bambini a schiaffi e li rinchiudono: divieto di dimora per 4 maestre

Airola (Benevento). Ancora bufera in una scuola. Divieto di dimora nel comune beneventano per 4 maestre accusate di aver maltrattato alcuni bambini con schiaffi e, dopo averli strattonanti, rinchiudendoli in una stanza buia per punirli.

Di 44 e 26 anni le docenti originarie di Airola, le altre due di 27 e 24 anni rispettivamente di Bucciano e di Sant’Agata dei Goti.

La questione venne fuori nel mese di novembre del 2018 a seguito di una denuncia fatta dalla mamma di una bimba di 3 anni. Anche in questo caso la piccola veniva rinchiusa in uno stanzino buio dopo aver subito maltrattamenti.

La procura di Benevento decise quindi di avviare subito un’indagine per arrivare a capo della vicenda. Conclusesi nel maggio del 2019, le indagini svolte, grazie ad un sistema di audio-video sorveglianza, hanno evidenziato una responsabilità delle maestre.

Non è il primo un caso come questo, di pochi giorni fa la notizia di un bimbo autistico picchiato dalle maestre. 

Notizie del genere purtroppo sono quasi all’ordine del giorno, i genitori affidano i loro bambini nelle mani delle insegnanti e a volte se ne pentono amaramente, perché queste ultime non sono all’altezza di un compito così delicato.

Il mestiere della maestra andrebbe visto quasi come una vocazione, amore e pazienza dovrebbero essere le doti giuste per poterlo mettere in pratica. Non esistono giustificazioni di nessun tipo per chiunque si comporti in un determinato modo, i bambini non si toccano!

 

 

 

 

Potrebbe anche interessarti