Anm, presto il biglietto cartaceo scomparirà a favore di quello digitale

biglietto anm

Una nuova rivoluzione nell’uso dei mezzi pubblici potrebbe riguardare ben presto la città di Napoli. Nei prossimi mesi sarà infatti attivato un passaggio graduale che vedrà la scomparsa dei biglietti di carta a favore di quelli digitali.

Un’innovazione che è già possibile con il Mobile Ticketing, cioè con i biglietti di corsa singola comprati con il cellulare inviando un SMS al numero 4868680 prima di salire a bordo. E il costo, come fa sapere l’Azienda di Mobilità Napoletana, viene addebitato direttamente sul credito o sul conto telefonico. Un servizio che è attivo per autobus, tram, filobus e Funicolare di Chiaia.

Ma non solo, è possibile già da ora acquistare il titolo di viaggio in formato digitale. Come reso noto da Unico Campania, il servizio è stato lanciato in via sperimentale su tutti i mezzi di superficie (bus, tram e filobus) dell’ANM e sulla Funicolare di Chiaia (nelle stazioni di Cimarosa e Parco Margherita) e per il solo titolo di viaggio di corsa semplice Urbano Napoli.

Per acquistare il biglietto basta scaricare l’APP di Unicocampania (al momento disponibile solo per Android), l’utente viene “guidato” all’acquisto attraverso una “lista” precompilata delle linee disponibili, nella quale scegliere lo spostamento di cui necessita. Entrando nella sezione “acquista ticket” e “cliccando” su “acquista con sms” si può selezionare la linea per la quale si desidera ricevere il biglietto. Arriverà, in tempo reale, sul cellulare, il biglietto dematerializzato già validato – per cui non è necessaria alcuna obliterazione – o, per i servizi della funicolare, un QR Code che consentirà di aprire i tornelli semplicemente avvicinando il telefono al lettore del tornello stesso.

Per consentire agli utenti un maggior uso di ticket digitali e combattere quindi i portoghesi, da luglio 2020 su metro, bus e funicolari Anm saranno ammodernate le macchinette che leggeranno i ticket digitali. Un progetto che sarà finanziato con i fondi nazionali del Piano di Azione e Coesione per un totale di 4,8 milioni di euro.

Un modo di viaggiare con il biglietto digitale che è prassi in alcuni comuni del Nord Italia e anche su altri mezzi di trasporto locali.

 

 

Potrebbe anche interessarti