Video. Cuccioli chiusi in buste di plastica con il cordone: molti sono morti soffocati

Abbiamo visto il peggio, abbiamo visto com’è rinata la natura, abbiamo visto la mano dell’uomo che può fare, eppure la cattiveria di alcuni resiste. Pubblicato un video shock che mostra cuccioli di cane, ancora con il cordone ombelicale attaccato, chiusi in buste di plastica in una strada di Foggia. Molti di loro sono morti soffocati.

A rendere noto il video è Anna Rita Melfitani, presidentessa dell’associazione no profit  “Guerrieri Con la Coda – Protezione Animali e Ambiente”. In quelle buste erano chiusi circa una quindicina di cagnolini, tra cui molti morti. Eppure la fase due è appena iniziata, nessuno avrebbe mai detto che i delitti contro gli animali sarebbero giunti così presto. Il lockdown, il virus non hanno insegnato niente all’uomo, ma forse c’era da aspettarselo. “Per l’ennesima volta la dignità degli animali è stata violentata e messa sotto i piedi”, scrive Anna Rita sulla sua pagina Facebook e come non darle ragione.

Un altro mese a casa, forse, ad alcuni sarebbe stato meglio: avrebbe dato modo di pensare più a fondo alle proprie gesta. Abbiamo visto la natura rinascere in questi due mesi, eppure l’uomo in due giorni già sta rovinando tutto: pensiamo solo che sono ricominciati anche gli sversamenti nel fiume Sarno. Al di sotto il video:

Potrebbe anche interessarti