Castel Volturno, morto un 37enne. Accoltellato da un amico durante una cena

Morto a Castel Volturno, nella giornata di ieri, un 37enne di Giugliano. La tragicità dell’evento si accompagna all’insolita e triste dinamica che ha causato la morte della vittima. Il decesso è, infatti, avvenuto durante una cena a casa di un amico che, a seguito di una lite, lo ha accoltellato.

La vittima è Augusto Grillo, ieri sera recatosi a cena all’interno del parco “Le Anfore” per cenare con quello che di lì a poco si sarebbe rivelato il suo carnefice. Quest’ultimo, P. U., 43enne di Castel Volturno, stando a quanto riportato da IlMattino, ha ammesso le proprie responsabilità.

Nel corso dell’interrogatorio, alla presenza del sostituto procuratore di Santa Maria Capua Vetere, ha confessato che durante la cena con Augusto e una terza persona, la sua ira è scattata a seguito di una banale lite. Un semplice diverbio, basato su cause futili, ha scatenato la sua aggressione. Ha colpito l’ospite sferrandogli un fendente al torace con un coltello da cucina.

Augusto è stato accompagnato in auto al pronto soccorso della clinica Pineta Grande da lui stesso, che è scappato dopo averlo lasciato all’entrata. I carabinieri, attraverso il sistema di videosorveglianza, sono riusciti a risalire all’auto che trasportava il ferito, arrivando ad individuare il suo aguzzino.

Grillo è morto dopo poche ore dall’assassinio consumatosi a Castel Volturno, a seguito di un arresto cardiocircolatorio causato dalla lesione riportata. Il suo decesso è stato constatato poco dopo l’arrivo in clinica. Il 43enne è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

La giornata di ieri è stata caratterizzata da un altro accoltellamento, avvenuto a Piazza Bellini, ai danni di un extracomunitario, attualmente in gravi condizioni.

Potrebbe anche interessarti