Scoperta sconvolgente in Campania: 4 bambini tra escrementi e cibo in decomposizione

Immagine di repertorio

Ariano Irpino. Uno spettacolo agghiacciante quello che hanno trovato davanti ai loro occhi alcuni uomini della polizia municipale. Quattro bambini, il più grande di soli 12 anni, vivevano insieme alla madre nella più totale incuria e sporcizia. Quintali di cibo putrefatto e spazzatura di ogni genere circondavano l’intero appartamento.

La madre, sconvolta dall’arrivo dei poliziotti pare che avrebbe detto che “si stava apprestando a pulire” ma ciò risulta chiaramente una scusa. Una puzza tremenda come di carne in decomposizione, raccontano, impossibile pensare che alcune persone possano vivere in simili condizioni, soprattutto se si tratta di bambini.

Gli agenti, una volta entrati hanno notato i piccoli distesi sul letto, quasi come se fossero impossibilitati a scendere, ed effettivamente era proprio così. D’accordo con i servizi sociali hanno deciso di allontanare immediatamente i bimbi dall’appartamento, sono stati trasferiti per adesso in una struttura protetta in provincia di Avellino. Qui verranno sottoposti a tutte le cure necessarie.

Per fortuna le povere creature non presentavano segni di violenza fisica, almeno questo, ma quella psicologica sicuramente c’è stata.

Potrebbe anche interessarti