Eboli, finisce con l’auto in un canale: Antonietta muore a 50 anni

Eboli. Tragico incidente nel pomeriggio di ieri sulla provinciale in località Coda di Volpe. A perdere la vita è Antonietta Garofalo, infermiera di 50 anni. Era alla guida della sua Citroen Picasso quando, probabilmente per un malore, ha perso il controllo dell’auto ed è finita nel canale di irrigazione che costeggia la strada. La vettura, ribaltatasi, è stata sommersa subito dall’acqua, bloccando la donna dall’interno.

Il violento impatto e lo sgancio di uno pneumatico volato di qualche metro, hanno spinto alcuni braccianti che lavoravano lì vicino ad allertare i soccorsi. I sanitari del 118 una volta giunti sul posto, purtroppo non hanno potuto fare più nulla per la povera donna.

Non si sa ancora se la morte sia sopraggiunta in seguito all’urto violentissimo dovuto ad un malore o all’annegamento. La vettura è stata tirata fuori dall’acqua e, grazie ad una autogru dei vigili del fuoco, è stata estratta dall’abitacolo. Sulla stessa sono stati eseguiti i rilievi del caso dai Carabinieri di Santa Cecilia. A riportare la notizia è il sito di informazione locale Agropolinews.

In queste ora tanti sono i messaggi di cordoglio che arrivano alla sua famiglia, in tantissimi la ricordano affettuosamente. Antonietta lascia un marito e tre figlie. I funerali della donna si svolgeranno sabato alle ore 15.00 nella Chiesa di Santa Maria Intra ad Eboli.

La nostra redazione si stringe al dolore e porge le più sincere condoglianze.

Potrebbe anche interessarti