Guarì dal Covid, morto medico di Ischia: si è spento per le conseguenze della malattia

ricovero ospedale terapia intensiva comaEra guarito dal coronavirus ma è morto per le conseguenze della malattia. È il drammatico epilogo della vicenda che ha coinvolto un medico di Ischia, guarito dopo essere stato in terapia intensiva per due mesi e curato con il plasma iperimmune del dottor De Donno. Dopo quattro mesi si è spento, un lasso di tempo trascorso a combattere contro gli strascichi di questo male.

Il medico lavorava come anestesista all’ospedale Loreto Mare di Napoli, aveva 55 anni. Raggiunta la negatività al Covid, per lui era iniziata la riabilitazione in una clinica di Pozzuoli, ma purtroppo il suo fisico alla fine non ha retto più ai danni procurati dal coronavirus.

Della sua guarigione aveva gioito anche Matteo Salvini: “Sacche di plasma da Mantova ad Ischia, dalla Lombardia alla Campania una vita salvata”, così aveva twittato il leader della Lega Nord.

Potrebbe anche interessarti