Battipaglia, donna muore in un incendio: aveva prima salvato due anziani

incendio battipaglia

Una donna bulgara di 57 anni è morta a seguito di un incendio divampato questa mattina in un’abitazione a Battipaglia (Salerno). La vittima, come riferisce Ansa, lavorava come badante alle dipendenze di due coniugi di 88 e 86 anni.

Gli investigatori, secondo una prima ricostruzione, ipotizzano che la donna si sia spesa per mettere in salvo i due anziani ma poi è rientrata in casa per provare a recuperare qualcosa, non riuscendo più ad uscire a causa delle fiamme e dei fumi e perdendo la vita. I due coniugi sono stati soccorsi e ricoverati in ospedale a Battipaglia ma le loro condizioni non destano preoccupazioni. Un gesto eroico che però le è costato la vita. Ancora non si conoscono le cause del rogo.

Nel giorno della festa della donna proprio una donna lavoratrice viene uccisa sul luogo di lavoro. Un incendio, proprio come quello che, l‘8 marzo 1908, fece morire quelle donne nella fabbrica tessile di New York e che diede il via a quella che oggi comunemente chiamiamo “festa internazionale della donna”.

Questo di Battipaglia è il secondo grave incendio in un’abitazione nel giro di poche settimane. Il primo è avvenuto nel quartiere di Fuorigrotta a Napoli, dove a perdere la vita sono stati due anziani morti carbonizzati. Un terzo è rimasto gravemente ferito.

Potrebbe anche interessarti