Partita di calcio finisce in tragedia: 40enne muore lasciando moglie e tre figlie

Swen Andreas Trani

Swen Andreas Trani ieri sera ha tirato il suo ultimo tiro al pallone. Il quarantenne, nato in Germania, ha avuto un arresto cardiaco mentre giocava una partita di calcetto con gli amici. I soccorsi immediati non sono serviti a nulla. L’uomo ha lasciato sua moglie con le sue tre figlie piccole. Lo shock dei compagni di gioco è stato grande. La tragedia si è consumata a Barano d’Ischia. Non è stato necessario richiedere l’autopsia: all’arrivo dei paramedici del 118, non hanno potuto fare altro che dichiarare il decesso. Numerosi sono i commenti pieni di tristezza per la sua dipartita, in particolare quello di una parente:

Non posso crederci….non è possibile….non ho parole….il dolore mi attanaglia il cuore!!!tutto quel che provo non si può descrivere in una semplice frase da post…ti conoscevo da 25 anni e più, ed ora cosa resta….???dolore,sgomento, anche rabbia!!!ti avevo visto appena una settimana fa…una foto non renderà mai l’idea di tutto quel che lasci su questa terra…resta in me il tuo sorriso,quello che resterà per sempre nel viso delle tue bambine!!Il mio cuore ti augura buon viaggio mio caro!!!

Pubblicato da Mariaiolanda Trani su Mercoledì 7 luglio 2021

Sotto questo post, in molti hanno lasciato il proprio messaggio. Tutti lo ricordano come un ragazzo d’oro, strappato alla vita troppo presto.

L’ho appena saputo. Sono senza fiato, senza parole, tremo e mi sembra un incubo. Sono stata di recente alla MD dove ho incontrato Swen, insieme alla sua Valentina e le bimbe, pochi attimi e tante risate. La vita è così crudele e amara, ripeto… vorrei fosse un incubo ma so già che non è così. È la dura realtà. Swen ci mancherai” (Lauretta Pipolo).

Potrebbe anche interessarti