Cava de’ Tirreni, festa con ballerine brasiliane al centro di salute mentale: sospesa per 30 giorni la direttrice

cava de' tirreniUna festa come se ne vedono tante, canti, balli e ballerine brasiliane che a ritmo di musica fanno scatenare gli ospiti. Peccato però che questa festa fosse stata organizzata lo scorso 16 settembre al Centro di salute mentale di Cava de’ Tirreni a barba a tutte le regole anti covid.

Non solo le ballerine erano sprovviste di mascherina ma anche gli ospiti, tutti vicini senza nessun distanziamento per poter osservare meglio i corpi scultorei delle donne. Le immagini che sono circolate sui social, pubblicate anche dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, hanno fatto uscire un polverone contro il centro gestito dall’Asl di Salerno che ha deciso di sospendere la direttrice.

Polemiche però erano già iniziate subito dopo la festa quando le prime foto erano apparse sul web e i vertici dell’Asl avevano deciso di riunirsi per prendere una posizione in merito. Sospensione di 30 giorni per il primario dell’Unità. La dottoressa ha ricevuto notifica di un procedimento disciplinare aperto a suo carico, firmato dal direttore generale dell’Asl di Salerno Mario Iervolino.

Alla psichiatra però non è mancato l’appoggio né dei familiari, né degli ospiti della struttura di Cava de’ Tirreni che hanno assicurato di averle le mascherine ma che fossero abbassate per mangiare. Inoltre questo tipo di feste fanno parte del piano terapeutico dei pazienti.

Potrebbe anche interessarti