Un’altra vita persa in mare: muore a 35 anni per annegamento

Bacoli, muore a 35 anni per annegamento

Il mare ha fatto un’altra vittima, questa mattina, poiché a Bacoli è morto un uomo di 35 anni per annegamento. La tragedia, resa nota da cronacaflegrea.it, è avvenuta al lido Maradona, e la causa andrebbe ricercata in un malore capitato a G.P., residente a Marano, dopo un tuffo. Gli altri bagnanti, vedendolo in difficoltà hanno cercato di soccorrerlo trasportandolo a riva e chiamando un’ambulanza, ma i tentativi di rianimazione sono stati vani.

Si ripropone ancora, dunque, la questione della sicurezza dei bagnanti, e bisogna inoltre ricordare che nelle stesse acque due anni fa perse la vita il puteolano Ernesto Cuordifede, mentre cercava di aiutare altre persone in difficoltà a causa del mare grosso. Questi due non sono però episodi isolati, essendosi verificati in passato accadimenti della stessa gravità, motivo che ha spinto il Comune e la Capitaneria di Porto a disseminare la zona con divieti e indicazioni per i bagnanti. Misure, com’è evidente, inutili, cui una buona amministrazione dovrebbe provvedere come detterebbe l’essere civili ed accorti, cioè con la presenza fissa di un’unità del 118, sempre utile presso le spiagge affollate nel periodo estivo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più