Spende 700 euro e per dirlo al marito simula la rapina

rapina

Una finta rapina con tanto di denuncia. La bizzarra storia è avvenuta a Nola, solo perchè una donna non voleva raccontare al marito di aver speso 700 euro per il suo shopping. Dopo essere stata scoperta, è stata denunciata per simulazione di reato. A tal proposito IlMattino.it scrive:

Preleva 700 euro al bancomat ma invece di portarli a casa li spende per sé e per giustificarsi con il marito simula la rapina. E’ successo a Piazzolla, popolosa frazione di Nola: è dai carabinieri del posto che la donna si reca per denunciare una rapina della quale fornisce tutti i particolari: “Sono stata minacciata con la pistola da due stranieri. Prima mi hanno costretta ad entrare in casa, poi mi hanno legata ad un sedia ed imbavagliata. Hanno portato via i soldi appena prelevati e due telefonini”.

In poco tempo però la versione fornita dalla signora crolla. I carabinieri di Piazzolla l’hanno scoperta e lei ha confessato di aver costruito un castello di bugie solo per evitare che il marito sapesse che i soldi li aveva spesi lei. Adesso sul suo capo pende una denuncia per simulazione di reato.

Potrebbe anche interessarti