Vanessa muore a 37 anni dopo tre interventi estetici, i fratelli: “Era in piena salute”

clinica santa maria la brunaDopo tre interventi estetici, eseguiti lo scorso sabato presso la clinica Santa Maria la Bruna di Torre del Greco, è morta a soli 37 anni Vanessa Cella, originaria dell’Arenaccia, quartiere di Napoli. A seguito del decesso i familiari della donna hanno sporto denuncia per fare chiarezza su quanto accaduto. La Procura di Torre Annunziata ha aperto un’inchiesta contro ignoti con ipotesi di omicidio colposo. A renderlo noto è Il Mattino.

Dopo tre interventi estetici è morta Vanessa Cella

Come raccontano i familiari, Vanessa in una sola giornata avrebbe affrontato tre interventi di chirurgia estetica, nello specifico una rinoplastica, una liposuzione e una mastoplastica additiva, perfettamente riusciti secondo i medici. Tornata in stanza, però, la situazione è precipitata: la donna non si sarebbe più risvegliata dall’anestesia accusando un collasso e rendendo necessario un primo tentativo di rianimazione.

Di qui la chiamata al 118 per il trasferimento all’ospedale del Mare di Napoli dove, purtroppo, a causa di un arresto cardiaco, Vanessa è arrivata già priva di vita. Grande il dolore dei familiari che chiedono a gran voce di conoscere le cause del decesso. Nella denuncia avrebbero segnalato anche il presunto ritardo dell’ambulanza che ha trasportato Vanessa da un nosocomio all’altro.

“Vanessa non soffriva di nessuna patologia, non riusciamo a spiegarci quanto accaduto. Vogliamo sapere perché nostra sorella è morta e confidiamo nella giustizia, affinché chiarisca fino in fondo se ci siano state responsabilità da parte di qualcuno. Era in piena salute, stava benissimo ed era entusiasta” – hanno spiegato a ‘Il Mattino’ i due fratelli e la sorella.

Potrebbe anche interessarti