Tragedia in Irpinia, muore decapitato dalla motosega: stava tagliando la legna

Ambulanza
Immagine di repertorio

Una vera e propria tragedia si è consumata a San Martino Valle Caudina, in Irpinia, dove un uomo è morto decapitato dalla motosega che stava utilizzando per tagliare la legna. A renderlo noto è l’Ansa.

Irpinia, uomo morto decapitato dalla motosega: stava tagliando la legna

L’uomo, di 77 anni, si trovava nei pressi della sua abitazione situata in via Variante, tra i comuni di San Martino Valle Caudina e Cervinara, quando avrebbe perso il controllo della motosega, messa in funzione per il taglio della legna. L’attrezzo gli avrebbe, così, reciso il capo.

Inutili si sarebbero rivelati i soccorsi: per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Intanto sul posto sono giunti anche i Carabinieri della stazione locale che dovranno avviare le indagini per ricostruire la dinamica della vicenda. Il dramma ha sconvolto l’intera cittadinanza.

Per il 77enne si sarebbe rivelato fatale il lavoro che svolgeva abitualmente, proprio come accaduto poche settimane prima al giovane Michele, originario di Torre del Greco, deceduto per schiacciamento nella fabbrica di Bruino (nel Torinese) dove lavorava. L’uomo, di 32 anni, infatti, era intento a spostare un carico di metallo di 40 quintali, manovrando il carro ponte da terra con un telecomando, quando il blocco lo avrebbe travolto.

Potrebbe anche interessarti