Caivano, tentata rapina in macelleria: trovano la porta bloccata e sparano contro il bancone

Prosegue il clima di terrore che caratterizza la zona di Caivano, in provincia di Napoli, nelle ultime settimane: nella serata di ieri, nel corso di un tentativo di rapina ai danni di una macelleria, due malviventi hanno esploso un colpo d’arma da fuoco contro il bancone. A renderlo noto è l’Ansa.

Caivano, tentata rapina in macelleria: sparano e scappano

Intorno alle 21:15 di ieri i Carabinieri sono intervenuti in via Don Minzoni a seguito di una segnalazione di tentata rapina. Stando alle prime ricostruzioni, poco prima due persone avevano provato a fare irruzione all’interno del negozio ma uno dei familiari del titolare era riuscito a bloccare in tempo la porta di ingresso.

Violenta la reazione dei due: uno di loro avrebbe esploso un colpo d’arma da fuoco in direzione del bancone per poi darsi alla fuga. Intanto proseguono le indagini dei militari dell’Arma che faranno luce su quanto accaduto. Per fortuna non si segnalano feriti.

Una vicenda che segue la scia di paura che sta caratterizzando l’area Nord di Napoli, segnata sempre più da agguati e attacchi intimidatori. Ne è un’emblema la bomba piazzata dinanzi alla chiesa di don Maurizio Patriciello, il parroco da sempre in lotta contro la camorra attualmente sotto scorta.

Potrebbe anche interessarti