Ischia, entra in casa dei genitori armato di mazza: picchia a sangue madre, padre e sorelle

Immagine di repertorio

I Carabinieri della Stazione di Forio, ad Ischia, questa notte hanno arrestato un uomo, di 33 anni, che si è introdotto a casa dei suoi genitori, armato di una mazza di alluminio, ferendo la madre, il padre e le due sorelle.

Ischia, entra a casa dei genitori e li aggredisce con una mazza di alluminio

Il 33enne incensurato di Forio, già allontanato quattro anni prima dai genitori, aveva sconvolto la vita di una famiglia con atteggiamenti violenti e vessatori. Due giorni fa aveva tentato di introdursi nuovamente nell’abitazione familiare per poi fuggire. Questa notte, invece, è riuscito nel suo intento ed è entrato all’interno della casa scatenando panico e terrore.

Con una mazza di ferro ha colpito violentemente il padre, la madre e le sue due sorelle. Pretendeva di restare non lasciando spazio ad alcuna forma di dialogo quando il papà faticosamente è riuscito a cacciarlo. Un gesto che, tuttavia, non ha fermato la furia del figlio tornato a colpire la porta di ingresso con un mattone per poi tentare di entrare dalla finestra. Nel farlo ha infranto i vetri ferendo il volto di suo padre, tra le urla dei parenti e il sangue che grondava.

All’arrivo dei carabinieri l’uomo è scappato poco dopo è stato rintracciato al pronto soccorso per essersi ferito alle mani. Dopo aver atteso le necessarie cure lo hanno arrestato per violazione di domicilio, lesioni plurime gravi e minaccia continua. L’arma in alluminio utilizzata è stata sequestrata. I genitori e le sorelle hanno riportato lesioni giudicate guaribili fino a 10 giorni.

Potrebbe anche interessarti