Lungomare di Napoli, ritrovato sugli scogli il corpo senza vita di un uomo: è un 33enne

Screen Tele Club Italia

Questa mattina, sul lungomare di Napoli, di fronte al Consolato degli Stati Uniti d’America, è stato ritrovato il corpo privo di vita di un uomo. Sulla vicenda sta indagando la polizia di Stato. Al momento l’ipotesi più accreditata è quella del suicidio. A renderlo noto è ‘Il Mattino’.

Lungomare di Napoli, trovato corpo senza vita di un uomo

Sarebbero stati alcuni passanti a notare la presenza del corpo adagiato sugli scogli. Pensando che si trattasse di un uomo colto da un malore, e ormai privo di sensi, alcuni hanno allertato il 118. Intervenuti sul posto, verso le ore 8:30 circa, i sanitari della postazione Crispi hanno raggiunto il cadavere.

Sembrerebbe che il corpo sia stato trovato impiccato, con tanto di corda fissata ad uno scoglio, all’altezza della statua di Padre Pio. All’arrivo dei sanitari è seguito quello della polizia per l’identificazione della vittima e l’avvio delle indagini per risalire all’esatta dinamica della vicenda.

Secondo le prime ricostruzioni si tratterebbe di un cittadino di origine marocchina di 33 anni. Al momento l’ipotesi iniziale si lega ad un possibile suicidio ma nessuna pista è esclusa. Saranno le forze dell’ordine a confermare le reali motivazioni che hanno portato al decesso dell’uomo. Bisognerà attendere, dunque, i primi risultati della polizia scientifica e dei periti.

Le difficoltà della vita spesso causano stati di disperazione assoluta ma è soprattutto in questi casi che bisogna chiedere aiuto ai propri familiari, amici o affidandosi a figure esperte come quelle del Telefono Amico. In più è possibile far riferimento agli psicologi presenti nelle Asl della Regione Campania.

Potrebbe anche interessarti