Napoli: ragazzo seviziato con un compressore per auto, è gravissimo

bullismo

A Napoli, nel quartiere Pianura, un ragazzino di 14 anni è stato violentato da tre giovani di 24 anni all’interno di un autolavaggio, utilizzando un compressore per il gonfiaggio degli pneumatici, provocando serissimi danni all’intestino, tanto che è ricoverato all’ospedale San Paolo in pericolo di vita. Il 14enne è stato preso di mira perché sovrappeso, e i tre ci hanno messo poco a passare dagli insulti alla violenza: uno di questi lo ha immobilizzato e gli ha abbassato i pantaloni, per poi fargli violenza causando lacerazioni e perforazioni all’organo. Costui è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio, gli altri due, che non hanno partecipato alla violenza (ma nemmeno impedita) sono stati denunciati

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più