Castellammare in emergenza rifiuti

Castellammare in emergenza rifiuti

Castellammare si è sempre distinta per la sua bellezza e per il fascino che ha sui turisti, ma questa magia sembra ormai finita da diverse settimane in quanto la splendida città è ormai coperta di rifiuti e la situazione non sembra voler migliorare. I dettagli su Metropolisweb.it

Si era detto pochi giorni. Pochi giorni e la situazione tornerà alla normalità. Invece, da quasi due settimane Castellammare si trova a vivere quella che ormai non è difficile definire “emergenza rifiuti”. Tra raccolta a singhiozzo, mancati pagamenti, stop agli straodinari e mezzi per la raccolta non svuotati la città delle acque è in pieno caos. A cinque giorni dal Natale, centro e periferia sono invasi dai sacchetti, che ormai -accantonati sotto i portoni- sono mescolati tra loro. E così, addio differenziata. Il rallentamento nella raccolta infatti rischia anche di compromettere i buoni livelli di raccolta differenziata raggiunti nel giro di pochi mesi. Sembra lontano il sogno di una Castellammare città turistica ed ecologica, sotto gli occhi di cittadini e visitatori oggi c’è piuttosto una città sporca e poco vivibile. Nelle foto ecco come appiono alcune strade del centro cittadino questa mattina.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più