Arrestato latitante napoletano: tra i 100 più pericolosi d’Italia

Polizia spagnola

Il 53enne Lucio Morrone, leader dell’organizzazione criminale “Teste matte”, implicata nel controllo di affari illegali nella zona dei Quartieri Spagnoli a Napoli, è stato finalmente arrestato. Ricordiamo che già dal 2010 era ricercato per una condanna di ben quattro anni per traffico di stupefacenti e che si tratta di uno dei cento latitanti più pericolosi d’Italia.

Come riportato da Napoli Today, al momento della cattura si trovava in Spagna, tra Marbella e Malaga, in procinto di ritirare del denaro che gli era stato inviato da Napoli. Pur di sottrarsi all’arresto, aveva inizialmente mostrato dei documenti falsi ma poi non ha opposto resistenza nel momento in cui si è reso conto di trovarsi di fronte alle forze dell’ordine. L’Unidad Centrale Operativa della Guardia Civil spagnola ed i militari dell’Arma, in collaborazione con la Direzione Distrettuale Antimafia partenopea.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più