Conchita De Gregorio, frase dal sapore antimeridionale: “Draghi come un prof di Massa Lubrense”

conchita de gregorio“Aveva il tono di uno che, titolare di cattedra ad Harvard, è stato incaricato di una supplenza all’alberghiero di Massa Lubrense”. Una frase riferita a Mario Draghi, scritta e pronunciata dalla giornalista Conchita Sannino sul proprio blog e nel corso della trasmissione In Onda di La7.

Un’affermazione che potrebbe essere considerata una gaffe, uno scivolone che può capitare anche ai più bravi, eppure potremmo anche pensare che si tratti di un pensiero scaturito da un antimeridionalismo più o meno latente, frutto di una campagna al pregiudizio effettuata in Italia sin dai primi anni della sua Unità. Capita infatti spesso, troppo spesso, che città ed istituzioni del Mezzogiorno siano prese come metro di paragone in negativo, che vengano sminuite e derise. Atteggiamento che nei confronti del Nord e del Centro non avviene mai o quasi mai: chissà perché. Un fatto ancora più grave perché proviene da una giornalista, per giunta notoriamente vicina a posizioni di sinistra. Da Conchita De Gregorio ci saremmo aspettati che non si abbandonasse a commenti così clamorosamente denotativi di mancato rispetto e pregiudizio.

Conchita De Grogorio ha così non solo offeso ingiustamente gli studenti e gli insegnanti del Polispecialistico “San Paolo” di Massa Lubrense, che tra l’altro è un’eccellenza nella preparazione all’accoglienza turistica e alla ristorazione, ma ha anche denigrato un territorio e soltanto perché si trova vicino Napoli, in Campania, nel Mezzogiorno.


Segui Vesuviolive.it su: