EAV cerca personale, 80 posti a tempo indeterminato: requisiti e come candidarsi

Lavoro in Eav come macchinista o capotreno

Nuove opportunità di lavoro in EAV che ha pubblicato un nuovo avviso di selezione per l’assunzione, con contratto a tempo indeterminato, di 80 unità per personale viaggiante che dovranno svolgere le funzioni di macchinista o capotreno. Intanto è stato pubblicato anche il bando per l’atteso concorsone del Comune di Napoli.

Lavoro in EAV come macchinista o capotreno: requisiti e prove

Nello specifico si ricercano 40 figure da assumere come macchinisti e 40 come capitreno, entrambi inquadrati con un contratto di lavoro full time e a tempo indeterminato. Oltre ai requisiti generali, come la maggiore età e il possesso della patente B, all’interno del bando sono elencati quelli specifici per ciascun profilo.

Per concorrere nel ruolo di macchinisti bisogna essere in possesso del diploma di scuola media superiore o diploma di istruzione e formazione professionale, Licenza Conduzione Treni e certificato di avvenuta formazione per il conseguimento del certificato complementare conforme a quanto previsto dal D. Lgs. 247/2010, rilasciato da un’Impresa Ferroviaria o un centro di formazione riconosciuto ANSFISA ai sensi delle Linee Guida 07/2010.

Per il profilo di capotreno sono richiesti: diploma di scuola media superiore o diploma di istruzione e formazione professionale; abilitazione all’accompagnamento dei treni in corso di validità rilasciata da un’Impresa Ferroviaria oppure un certificato di avvenuta formazione sui contenuti di base previsti per l’attività di sicurezza rilasciato, ai sensi del RE 773/2019, da un centro di formazione riconosciuto dall’ANSFISA ai sensi delle Linee Guifa 07/2010.

La selezione partirà con una eventuale prova preselettiva, necessaria laddove si presentasse un numero elevato di domande. Seguirà un prova orale-colloquio tecnico e motivazionale-attitudinale che, oltre alla verifica del possesso delle competenze trasversali, accerterà le competenze previste dal profilo professionale specialistico indicate nel C.C.N.L. di riferimento, la conoscenza della lingua inglese e altre materie come: regolamento segnali ferroviari vigente sulla RFI; istruzione per il servizio personale di accompagnamento treni; regolamento circolazione treni RFI e EAV; sistemi di tariffazione; norme per la circolazione dei rotabili; regolamento circolazione ferroviaria.

Lavoro in Eav: come candidarsi per concorrere ai profili di macchinista e capotreno

Solo coloro che raggiungeranno il punteggio minimo di 60/100 supereranno la prova. Gli interessati potranno candidarsi, tramite posta elettronica certificata, compilando il modulo di domanda di ammissione pubblicato sul sito EAV, nella sezione Selezioni e Concorsi, a cui dovranno allegare in formato PDF il proprio curriculum e le certificazioni richieste per il profilo per cui si concorre.

Una volta compilata, la domanda di ammissione, unitamente al curriculum e alle ulteriori documentazioni richieste, dovrà pervenire a mezzo PEC all’indirizzo enteautonomovolturno@legalmail.it. Nell’oggetto della PEC va specificato codice del profilo, cognome e nome. La procedura dovrà essere completata entro il 15 settembre 2022. Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando ufficiale.


 

Potrebbe anche interessarti