De Magistris provoca Salvini: gli regala un manuale di Diritto della Navigazione

La questione migranti e porti chiusi si arricchisce di un nuovo episodio. Nei giorni scorsi Pietro Spirito, presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centrale, ha precisato che non esiste alcuna ordinanza di chiusura dei porti italiani, aggiungendo inoltre che l’eventuale atto non sarebbe di competenza di Matteo Salvini, bensì del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.

Un’ordinanza che, tra l’altro, per essere emanata avrebbe bisogno di essere sorretta da circostanze che allo stato attuale non esistono. Non solo, secondo Spirito a carico dell’Italia, così come di Malta, potrebbe configurarsi l’illecito di omissione di soccorso in mare ai sensi dell’articolo 1.113 del Codice della Navigazione.

L’episodio ha messo in luce quanto dietro alcuni annunci non ci siano né un ragionamento corretto dal punto di vista del diritto, né fatti reali e concreti, ma solo pura propaganda politica.

Luigi de Magistris ha così colto la palla al balzo e ne ha approfittato per inviare una provocazione politica non solo a Matteo Salvini, ma anche a Luigi Di Maio e Danilo Toninelli. Il sindaco di Napoli si è infatti recato in una libreria di via Mezzocannone ed ha acquistato, di propria tasca, 3 manuali di Diritto della Navigazione da regalare loro.

Luigi de Magistris ha infine scritto una dedicata sui tre volumi da far recapitare ai ministri, allegando il video che potete guardare di seguito:

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più