Arriva l’esercito in Campania, lo Stato ricorre ai militari per risolvere le emergenze

esercito terra dei fuochi

L’esercito arriverà in Campania. A darne notizia è il sottosegretario di Stato Gioacchino Alfano. I militari verranno mandati nella nostra regione per contrastare il fenomeno delle ecomafie nella zona di confine tra Napoli e Caserta, nella cosiddetta Terra dei Fuochi.

Una volta tanto le forze politiche sotto state tutte d’accordo, o quasi, a offrire soluzioni concrete per risolvere un problema specifico. Quello che è accaduto sulla Terra dei Fuochi – continua il sottosegretario Alfano e coordinatore in Campania di Nuovo Centrodestra – è il classico esempio di come far politica, non a suon di polemiche e cercando di denigrare l’avversario, ma mettendo a disposizione lo strumento legislativo migliore per risolvere l’emergenza”.

Ancora una volta la Campania sarà militarizzata. Era successo in passato già a causa dell’emergenza rifiuti ma anche per contrastare l’emergenza criminalità con i militari a dar man forte a carabinieri e polizia. E’ chiaro che lo Stato Italiano decide di mandare le truppe per compiti non proprio a loro corrispondenti. Perchè? il motivo è molto semplice. Lo Stato non riesce più a sopperire ai bisogni con un’organizzazione che sia normale, ma ha bisogno di forze speciali per risolvere delle questioni delicate. Ma ci riuscirà? quando i militari furono mandati per la lotta alla criminalità i fatti dicono che ottennero ottimi risultati nella faida di Scampia e nella lotta ai Casalesi. Ma possibile che le sole forze dell’ordine non possano farlo senza l’ausilio dei militari?

Potrebbe anche interessarti