“Trincea 2014” premia Cesare Sirignano per la lotta all’antimafia

Lotta alla mafia

Trincea 2014” premia il pm Cesare Sirignano della Direzione distrettuale antimafia a Napoli, per il suo impegno prestato nelle indagini ed i processi contro il clan dei Casalesi.
La premiazione è avvenuta il giorno 3 maggio al teatro Cilea presso Reggio Calabria, con la presenza del presidente del Senato Piero Grasso, il quale ha consegnato – nella giornata antimafia della Gerbera Gialla – i premi di riconoscimento per coloro che si impegnano e lottano ogni giorno contro la criminalità organizzata. A tale incontro erano presenti anche il procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Federico Cafiero de Raho, il procuratore nazionale Antimafia Franco Roberti, il presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi e le autorità locali.

Dopo aver ricevuto il premio, Cesare Sirignano afferma: “Sono onorato di ricevere questo importante riconoscimento, in un giorno in cui si ricordano le vittime di mafia, tanto più che mi viene conferito da persone così altamente rappresentative della lotta alla mafia, con un passato, un presente e certamente anche un futuro di grande impegno nella lotta a tutte le forme di criminalità e nel creare le condizioni per il miglioramento delle condizioni di vita del Paese”.

Potrebbe anche interessarti