Paestum, matrimonio tra i templi: come funziona e quanto costerà

capaccio paestumDichiararsi amore eterno nella splendida cornice dei templi di Paestum. Un luogo tanto affascinante quanto romantico. Quale scenario migliore, quindi, per un matrimonio? E’ questa l’ultima idea promossa da Gabriel Zuchtriegel, direttore del parco archeologico. Dopo la riapertura del Tempio di Nettuno, ecco quindi arrivare un’altra importante novità. Non è però la prima volta che si parla di matrimoni a Paestum. Anche nel 2014, scoppiò una polemica in seguito ad alcune dichiarazioni dell’allora consigliere comunale Luciano Farro, il quale voleva “Celebrare matrimoni all’ombra dei templi, come accadeva nell’antica Grecia“.

Dichiarazioni che, come detto, suscitarono molta polemica. Oggi se ne riparla, in maniera più approfondita. Zuchtriegel, come si legge da Infocilento.it, spiega infatti come l’idea sia stata condivisa con il Comune “per consentire di fare matrimoni nell’area e di fare tutto questo secondo un regolamento che stiamo elaborando insieme. I matrimoni non dovranno interferire con la fruizione, con la tutela e con la dignità dei monumenti“.

Matrimoni che però avranno un tariffario diverso a seconda dello scenario scelto. A tal proposito, il direttore ha voluto fin da subito fare chiarezza: “Ci sarà una gamma di prezzi, dipende dal luogo preciso“. Gli incassi ricavati dalle cerimonie, serviranno per “gli scavi, per nuove ricerche, ma anche per la manutenzione dell’area“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più