Giugliano: sparatoria nella notte tra Guardia di Finanza e banda di ladri

Ieri sera è sembrata a tutti un vero e proprio un Far West la Circumvallazione esterna di Giugliano in Campania. Vi è stato infatti un conflitto a fuoco tra finanzieri e un gruppo di ladri di etnia rom, il quale ha gettato nel panico la cittadina costiera.

Il tutto è avvenuto ieri sera, 3 Aprile, sulla strada Circumvallazione esterna. Una pattuglia della Guardia di Finanza di Giugliano stava effettuando un controllo sul territorio circostante. Ad un certo punto, le forze dell’ordine hanno notato un furgoncino con a bordo quattro persone. Uno di loro è sceso e si è avvicinato ad un’auto parcheggiata, rompendone il finestrino con la punta di un trapano. L’uomo ha afferrato poi uno zaino ma è stato subito preso dai finanzieri.

Alla vista della cattura, il resto della banda è riuscito tempestivamente a mettere in moto il furgoncino e a strappare dalle mani dei finanzieri il “collega”. È iniziato così l’inseguimento e il conflitto al fuoco. Nessuno è rimasto però ferito. Alla fine, la banda ha parcheggiato il veicolo nei pressi del campo rom di Giugliano (zona Ponte Riccio) e sono riusciti a scappare, facendo così perdere le loro tracce.

Nonostante ciò, i militari sono riusciti ad arrestare due componenti, uno di 38 e e un altro di 27 anni e a sequestrarne l’attrezzatura per il furto. Gli stessi sono stati denunciati per resistenza, tentato omicidio e furto aggravato.

Come si può notare, non si arrestano i furti nella provincia di Napoli. Reati che possono sfociare, come si è visto, anche in ben altro.

Potrebbe anche interessarti