Dopo 10 anni la verità: Salvatore Barbaro riconosciuto vittima innocente di camorra

salvatore barbaroIl Tribunale di Napoli ha riconosciuto l’innocenza di Salvatore Barbaro. Il ragazzo ucciso il 13 novembre 2009 per mano della camorra, è stato riconosciuto vittima innocente.

Dopo tanti anni di attesa, è salita a galla la verità. Salvatore era innocente. Al momento dell’omicidio il ragazzo si trovava all’interno della sua vettura, una macchina uguale alla vittima prestabilita dal clan. La sfortuna ha quindi voluto che la vita di questo ragazzo di Ercolano si spezzasse tragicamente e prematuramente.

La vittoria in tribunale ovviamente non restituirà la vita di Salvatore alla madre, ma quanto meno è stato dichiarato innocente, ed inoltre riceverà un importante compenso in denaro.

Queste le parole di Ciro Buonajuto, il Sindaco di Ercolano, su Facebook: “Oggi una sentenza del Tribunale di Napoli ha definitivamente riconosciuto che Salvatore Barbaro. Il ragazzo ucciso dieci anni fa in via Mare, è una Vittima innocente di camorra.

In questi anni, ho incontrato tante volte Mario e Agnese, i fratelli di Salvatore, e sua mamma Giovanna ed ogni volta ho avuto la sensazione di avere a che fare con delle persone straordinarie. Nonostante portino con sè il dolore per la tragica fine di Salvatore, hanno sempre affrontato le difficoltà con coraggio e dignità. Sono felice per questa sentenza. Conferma una volta per tutte che Salvatore è stato una vittima innocente di camorra. Sacrosanto che ai suoi familiari vengano riconosciuti tutti i benefici previsti dalla legge.”

Potrebbe anche interessarti