Ercolano, vende pesce pericoloso per la salute: sequestro e maxi multa

sequestro pesce ercolanoErcolano Venti chilogrammi di prodotto ittico sequestrato nella città alle falde del Vesuvio, questa mattina, dalla Guardia Costiera di Torre del Greco. Mitili, alici e spigole non a norma e pericolose per la salute erano venduti con l’utilizzo di un automezzo di tipo Apecar all’interno dell’area mercatale.

La merce, sprovvista di qualsivoglia documentazione attestante l’origine e la data di prelievo, era messa in vendita in dispregio alle vigenti norme igienico-sanitarie ed in assoluta difformità alle disposizioni che regolano la tracciabilità e lo stato di conservazione degli alimenti. Al contravventore è stata comminata una sanzione amministrativa, per la detenzione e commercializzazione di prodotto ittico non tracciato, pari a euro millecinquecento.

L’operazione è stata condotta sotto il coordinamento del Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima della Campania, congiuntamente al personale della Polizia Locale di Ercolano. L’attività di contrasto alla pesca illegale proseguirà anche nei prossimi giorni per garantire la tracciabilità del prodotto ittico in tutte le fasi della commercializzazione a garanzia della sicurezza del consumatore, nonché per garantire la salvaguardia delle specie ittiche e dell’ecosistema marino.

Potrebbe anche interessarti