Video. Manifestazione per Bagnoli, napoletani bloccati alle porte di Roma: “È incredibile”

manifestazione

Una folta schiera di manifestanti napoletani diretti a Montecitorio per la questione del commisariamento Bagnoli è stata bloccata alle porte di Roma per una serie di controlli inspiegabili. Questa la denuncia presentata su fb dal gruppo dell’ex opg occupato.

L’arrivo a Roma dei rappresentanti e dei manifestanti era previsto per questo primo pomeriggio, invece alcuni di loro, precisamente 9 autobus, sono stati fermati dalla polizia alle porte di Roma e portati in una campagna per un controllo al tappeto.

Solo 6 dei quindici pullman partiti stamattina alle 9:00 da Bagnoli e Piazza Garibaldi, con tanto di rappresentanti carichi di entusiasmo, striscioni, bandiere e idee dovrebbero essere arrivati a destinazione, ossia a palazzo Montecitorio. I manifestanti sono tutti fermamente convinti per il NO al commissariamento di Bagnoli.

Queste le parole di Eddy Sorge, del laboratorio politico Isra, rilasciate a Il Mattino: “Vogliamo decidere noi per la nostra città e per i territori che viviamo tutti i giorni. Chiediamo che il progetto di bonifica dell’area Bagnoli-Coroglio parta al più presto e che ci siano una volta e per tutte spazi sociali, nuove economie di comunità, parchi urbani e spiagge pubbliche.”

Intanto, tra i partecipanti al corteo fermati dalla polizia, come si evince nel video, scoppia l’ironia: “ma c’amma fà, pure ‘o palluncino?”

Questo il messaggio rilasciato con video dall’ex opg occupato: “INCREDIBILE QUELLO CHE STA ACCADENDO PROPRIO ORA ALLE PORTE DI ROMA!
la polizia ha bloccato i nove pullman di napoletani che stavano andando a Montecitorio per una manifestazione AUTORIZZATA contro il commissariamento di Bagnoli.
CI STANNO TRATTANDO COME FOSSIMO CRIMINALI… da più di un’ora ci hanno portato in queste campagne piene di immondizia e ci controllano a uno a uno pure nelle tasche (vedi foto sotto!). Non a caso un manifestante urla: “benvenuti in Turchia!”.
Altri con più ironia commentano: “ma c’amma fa’, pure ‘o palloncin?”, “ma ci stanno facendo un check up completo”? Questo è lo stato della democrazia nel nostro paese…”

Ecco il video denuncia dell’Ex Opg:

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più