Pm antimafia derubato a Napoli: la sua auto ritrovata con a bordo il nipote del boss

poliziaEra stato rapinato della sua auto due giorni fa, in via Salvator Rosa, a Napoli, un magistrato della Direzione distrettuale antimafia che indaga sul fronte Casalesi. Il pm, che stava parcheggiando la sua auto, è stato avvicinato da due malviventi che gli hanno intimato di consegnare la macchina.

Subito sono partite le ricerche, soprattutto perché il gesto è apparso strano agli inquirenti, da subito insospettitisi per alcuni atteggiamenti strani dei malviventi, che sembrava conoscessero bene l’identità del magistrato.

Due giorni dopo, la svolta. L’auto del pm, infatti, riporta La Repubblica, è stata ritrovata a Lagonegro, con a bordo il nipote di un boss della Sanità. Il 32enne, Fabio Vastarella, nipote del boss Patrizio, presunto capoclan della Sanità, è finito in carcere con l’accusa di ricettazione.

LEGGI ANCHE
La camorra spara di nuovo: nuovo omicidio nel rione Sanità, colpito anche un passante

La vettura è stata bloccata dalla Stradale mentre si dirigeva verso la Calabria.

Potrebbe anche interessarti