Quei napoletani pronti alla rivolta: NarteA in scena con “Noi Vivi” e “Echi della Rivolta”

nartea

Venerdì 25 aprile 2014 e domenica 27 aprile 2014 l’Associazione Culturale NarteA andrà in scena con due interessanti appuntamenti: uno spettacolo itinerante intitolato “Noi Vivi” ed una visita guidata teatralizzata “Echi della Rivolta”.

Un viaggio nel passato per conoscere la storia di quei napoletani sempre pronti alla rivolta in una Napoli difficile da vivere.

“Noi Vivi” grazie alla collaborazione con l’Associazione Culturale Borbonica Sotterrana andrà in scena alla suggestiva Galleria Borbonica e condurrà i partecipanti al ricordo delle Quattro giornate di Napoli spaziando tra cisterne, auto d’epoca e ricoveri bellici: “Incisa con un carboncino, su una parete dell’immensa cattedrale della Galleria Borbonica, esiste una grande scritta appena illuminata dalle lampadine 12 volt: sembra un sospiro di gioia, un urlo liberatorio per essere riusciti a conquistare la salvezza. In quel periodo, per sopravvivere, bisognava crearsi una “nuova” quotidianità, capace di ricordare che si era ancora umani. Nel tempo i bombardamenti hanno cancellato ogni cosa, ma non la memoria e la speranza di coloro che risalivano in superficie per gridare al cielo e agli attori di quella assurda Guerra: Noi Vivi!”

In Pizza Mercato invece, si riporteranno in vita gli “Echi della Rivolta” del lontano luglio 1647 contro il Vicerè Duca D’Arcos che decise di aumentare le gabelle sulla frutta: “Il popolo preso ormai per il collo e guidato da un pescivendolo, si ribellò. In una settimana Napoli cambiò volto e tutti coloro che erano stati “pecora”, in pochi giorni si trasformarono in “lupo”. Anche se il potere del denaro riportò tutto alle condizioni originarie, il nome di colui che mosse la rivolta risuona ancora come fosse un mito: Masaniello.”

Informazioni “Noi Vivi”
Quando: venerdì 25 aprile 2014 alle ore ore 19,00 e alle ore 21,00
Quota di partecipazione: 15 euro

Informazioni “Echi della Rivolta”
Quando: domenica 27 aprile 2014 alle ore 11,00
Quota di partecipazione: 12 euro

La prenotazione per entrambi gli eventi è obbligatoria: 339.7020849 – 334.6227785

Potrebbe anche interessarti