A Napoli un nuovo grande murales: il suo significato nascosto

parco dei murales
credit Inward

Il parco Merola, ormai a tutti noto come il parco dei murales, è pronto ad accogliere una nuova opera di Street Art. Questa va ad aggiungersi ai sei attacchi di creatività già presenti nel complesso a Ponticelli. Il progetto di riqualificazione artistica e rigenerazione sociale, ideato e curato da INWARD, sta dando luce ed una casa alla Street Art. Fabio Petani è l’artista piemontese protagonista di questo nuovo murales.

La settima opera del parco – spiega Il Mattino – è dedicata ad Aldo Merola, ex direttore dell’Orto Botanico di Napoli. Sulla parete del palazzo che accoglierà l’attacco d’arte sarà disegnato un particolare fiore. Ad ispirare l’artista piemontese sono stati i disegni e delle inusuali foto realizzate dai giovanissimi residenti del parco in seguito alla visita alle serre dell’Orto Botanico di via Foria. Qui i giovanissimi hanno potuto conoscere e ammirare piante, fiori e numerose essenze arboree.

L’opera come tutte le altre ha un significato nascosto. Questa vuole sottolineare come a Ponticelli molti dei terreni un tempo coltivati sono stati usati per costruire edifici residenziali, abbandonando così il verde pubblico. Soprattutto dopo il distruttivo terremoto del 1980, diversi sono stati gli edifici eretti. Ricordiamo che è possibile visitare il parco dei murales con dei tour appositamente organizzati da Inward.

Potrebbe anche interessarti