L’autopsia: 16enne morto al Cardarelli stroncato da meningite fulminante

Cardarelli

Napoli – Gli esami effettuati sul corpo del sedicenne ricoverato ieri notte in codice rosso al Cardarelli e dopo poco deceduto, hanno confermato che ad ucciderlo è stata una meningite fulminante.

Nella mattinata di ieri anche la sorella ventenne è stata ricoverata al Cotugno, nel reparto di malattie infettive. La giovane al momento del ricovero presentava decimi di febbre. I medici hanno subito provveduto ad effettuare i dovuti controlli di routine. Per fortuna i risultati delle analisi della giovane donna per il meningococco sono risultati negativi.

In maniera cautelativa, la direzione generale del Cardarelli si è già messa in contatto con all’Asl Napoli 2 Nord che dovrà predisporre gli interventi di profilassi, scongiurando ogni tipo di contagio.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più