VIDEO. Napoli, non paga il parcheggiatore e lui lo prende a calci: “Ti uccido”

Napoli – Ennesimo grave episodio quello che riguarda un parcheggiatore abusivo. Sabato scorso, infatti, un motociclista si è rifiutato di farsi estorcere denaro e così, in pieno giorno e nella centralissima Piazza dei Martiri, il delinquente lo ha aggredito a calci, minacciandolo di morte.

Il video è stato girato dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli: “Al rifiuto da parte di un motociclista di pagare la ‘tangente’ scatta l’aggressione del parcheggiatore abusivo di turno che tenta più volte di colpirlo prima di essere allontanato dalla folla. E’ accaduto in pieno giorno a piazza dei Martiri.

“Una scena che testimonia come in molte strade di Napoli vige oramai la legge della jungla. Riteniamo un’ importante inversione di tendenza prima di tutto il comportamento del motociclista che si è rifiutato di sottostare all’estorsione del delinquente di turno. Parliamo peraltro di un delinquente già noto alla Polizia municipale, più volte fermato e foto segnalato.

“In secondo luogo quello dei cittadini che non hanno esitato a riprendere la scena con i cellulari inviandocela in modo tale da poterla consegnare alle forze dell’ordine per procedere alla denuncia di questo soggetto. Tuttavia non possiamo pensare che siano proprio i cittadini a essere lasciati da soli a combattere questa piaga. Piazza dei Martiri è uno dei luoghi sensibili dove questi farabutti operano continuamente. Verificheremo come mai la piazza non fosse presidiata nemmeno in pieno giorno.

“Ribadiamo che il video sarà consegnato alle forze dell’ordine per denunciare nuovamente questo delinquente, evidentemente recidivo. È ora che il Parlamento e il Governo inizino a lavorare seriamente per approvare la legge da noi proposta che prevede l’arresto e la traduzione in carcere immediata di questi delinquenti che, evidentemente, si fanno beffe della legge, delle foto segnalazioni e delle denunce e continuano indisturbati a taglieggiare i cittadini onesti”.

Potrebbe anche interessarti