A La Zanzara: “Napoletani, se perdete il cuore vi restano solo monnezza e camorra”

I pregiudizi e i luoghi comuni su Napoli e i napoletani, non sembrano avere mai fine. Dai cori vergognosi da stadio fino ad arrivare a misere e cattive ironie, tutto sembra essere detto e pensato solo per denigrare ed offendere il popolo partenopeo, calcistico e non. E anche questa volta le offese sono state proferite nel salotto radiofonico di Radio 24, durante la trasmissione La Zanzara di Cruciani, un soggetto che già in passato si è distinto per il suo disprezzo, se non proprio odio, verso questo popolo.

Infatti durante la trasmissione Alberto Gottardo, ospite del giornalista, rivolgendosi ad un napoletano in linea telefonica ha esternato parole pesanti e infondate: “Napoletani non perdete il cuore, la vostra grande virtù, vi rimane solo la monnezza e la camorra. Il cuore è l’unico vantaggio che avete in Italia. Rimanete umani”.

Parole che hanno non solo fatto infuriare tutti i napoletani, ma che sono state prontamente denunciate da Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli durante La Radiazza: “Non è la prima volta che Cruciani durante la sua trasmissione la Zanzara su Radio 24 vomita o lascia che si blateri contro Napoli e i napoletani, evidentemente non gli siamo simpatici, godiamo delle sue antipatie. 

“Certo abbiamo anche la camorra e la monnezza ma non sappiamo perché tutte le cose belle che abbiamo a tanti fanno molta molta rabbia. Ignoranti a cui andrebbe tolta la parola.  Si quereli Cruciani che molto spesso inciampa in esternazioni offensive e il suo ospite lasciato libero di vomitare cavolate”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più