Loading...

Tangenziale di Napoli, carreggiata ridotta tra Capodimonte e Capodichino

Ancora disagi sulla Tangenziale di Napoli. Dopo la giornata nera di ieri a causa della chiusura del viadotto Capodichino, oggi la Pagina Facebook “Muoversi in Campania” ha reso noti altri provvedimenti che contribuiranno ad aumentare il traffico automobilistico. In particolare, si annuncia una riduzione di carreggiata tra Capodimonte e Capodichino.

Sulla Tangenziale di Napoli, per consentire lo svolgimento delle attività di monitoraggio ed ispezione del viadotto di Capodichino, è istituita la riduzione di carreggiata tra lo svincolo Capodimonte e la barriera di Capodichino in entrambe le direzioni. Il termine è previsto per venerdì 25 ottobre”.

Tale provvedimento inevitabilmente produce disagi alla circolazione. Se si aggiungono i lavori  all’altezza di Corso Malta in entrambi i sensi di marcia, lo scenario che si prospetta non è per nulla piacevole. Per questo motivo, in seguito alla riduzione di carreggiata tra Capodimonte e Capodichino, Tangenziale di Napoli ricorda agli automobilisti una serie di possibili percorsi alternativi:

Per la direzione est/autostrade/Capodichino: (tra Fuorigrotta e Corso Malta): Uscita Fuorigrotta: via Cintia – Piazzale Tecchio – via Giulio Cesare – via Caracciolo/via Riviera di Chiaia – via Giorgio Arcoleo – tunnel “della vittoria” – via Acton – via Cristoforo Colombo – via Nuova Marina – piazza del Carmine – via del Carmine – Corso Garibaldi – via Casanova – via Nuova Poggioreale – ingresso Corso Malta.

Per la direzione ovest/Pozzuoli: (tra Corso Malta e Capodimonte): Uscita Corso Malta: via Colonnello Lahalle – via Marchese Giuseppe Palmieri – via Arenaccia – via Nicola Nicolini – via Ponti Rossi – via Capodimonte – ingresso Capodimonte.

Questo è quanto annunciato al momento a proposito dei lavori in corso sulla Tangenziale di Napoli. Non ci resta che rimboccarci le maniche e prepararci ai giorni di intenso traffico che ci aspettano, su una strada già estremamente affollata di per sé.

D’altra parte, però, ci auguriamo che i lavori in corso in questo mese possano risolvere definitivamente i problemi di percorribilità di molti ponti e strade di Napoli. I cittadini partenopei meritano di viaggiare su carreggiate sicure, anche a costo di qualche disagio temporaneo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più