Galleria Principe nel degrado: grossi topi tra spazzatura e resti di cibo

topi galleria principeNapoli – Non c’è pace per la Galleria Principe di Napoli, gioiello della città che, nonostante l’impegno dell’assessorato ai giovani e ad alcune associazioni di volontariato, deve fare i conti con alcuni problemi che mettono a repentaglio il decoro della struttura.

I portici della Galleria Principe, infatti, vengono utilizzati da alcune persone in difficoltà come posto in cui ripararsi per trascorrere la notte. Di conseguenza, alcune associazioni ed i commercianti della zona li aiutano portando loro da mangiare, ma spesso si creano rifiuti che oltre a generare sporcizia attirano anche dei topi.

Proprio la presenza di alcuni roditori di grosse dimensioni è stata segnalata da Nando Cirella, che spiega: “Quella della distribuzione dei pasti ai senzatetto potrebbe sembrare un’opera buona, e lo è nelle intenzioni, ma in realtà il modo in cui viene realizzata è del tutto errato. Innanzitutto si tratta di un’operazione non coordinata e così si producono e distribuiscono molti più pasti di quelli che sono necessari con il conseguente accumulo di pietanze che vengono lasciate sui marciapiedi e che finiscono per attirare i topi. Inoltre, il cibo dovrebbe essere preparato da aziende specializzate, gli alimenti devono poter essere controllati e tracciati, per una questione di sicurezza e quindi anche nel voler fare beneficenza si commette in realtà un illecito. I senzatetto devono essere presi in cura in centri specializzati dove possono essere controllati ma se distribuiamo loro cibo e coperte gli diamo un motivo per restare per strada, facendogli così un torto, danneggiamo loro ed il territorio.”

“Ci sono giunte innumerevoli segnalazioni di grossi topi che si muovono senza timore a tutte le ore – spiega il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli – fuori e dentro la Galleria tra cittadini, commercianti e turisti. Per questo abbiamo chiesto all’Asl una immediata e urgente derattizzazione visto che la situazione è fuori controllo”.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più