Feltri col mandolino e Giordano posteggiatore abusivo sul presepe napoletano

Feltri e Giordano sul presepe: uno col mandolino, l'altro parcheggiatoreMeridionali inferiori: è l’accusa mossa da Feltri, col via libera di Giordano, che ha scatenato l’indignazione del popolo napoletano. Una dichiarazione che ha scatenato un vero e proprio caos, coinvolgendo alcune personalità note del mondo dello spettacolo ma anche artisti dell’artigianato partenopeo. Tra questi Emilio De Cicco che, attraverso l’arte presepiale, ha difeso in maniera ironica la sua città.

Feltri e Giordano, infatti, finiscono sul presepe napoletano. Se le statuine dedicate a medici e infermieri rappresentavano un omaggio ai veri e propri eroi di questa pandemia, stavolta l’intento è tutt’altro: di certo non quello di lodare l’operato dei due protagonisti.

L’artefice, creativo artigiano dell’arte del presepe, a Soccavo, dopo aver dedicato una statuina ad Ascierto ha deciso di rispondere a tono all’articolo scritto da Feltri, all’indomani delle sue dichiarazioni nella trasmissione condotta da Giordano. Lì per difendersi, elogiava in maniera ironica la città di Napoli, esprimendo la volontà di voler lavorare come posteggiatore abusivo. Ed è ormai nota a tutti l’infelice stereotipo del napoletano scansafatiche che trascorre le giornate suonando il mandolino.

Ebbene, da queste dichiarazioni prende piede l’idea geniale di De Cicco. La statuina di Feltri presenta un mandolino in bella vista tra le mani, mentre quella di Giordano assume le sembianze di un parcheggiatore abusivo.

“Provo a ironizzare sull’idea di Feltri di considerare i meridionali inferiori, insomma un popolo che vive di espedienti legati a cose futili quali pizza e mandolino. Anche su Giordano che ascoltava queste dichiarazioni nel suo programma senza tenersi fuori. Li ho voluti mettere satiricamente nei panni di noi inferiori. Forse, per loro, la ripicca maggiore” – ha raccontato l’artigiano a IlMattino.

Dunque, arte, genialità e ironia, a riprova del fatto che tutto sommato questi meridionali poi tanto inferiori non lo sono.

Potrebbe anche interessarti