Appello per Walter, il ballerino accoltellato a Napoli: “Serve Sangue”

Walter Natividade FortesWalter Natividade Fortes, è il ballerino di breakdance, 38enne, accoltellato domenica 24 Maggio a Piazza Bellini nel centro di Napoli, per aver difeso l’amica dal suo compagno violento e stalker. Walter è stato portato d’urgenza al Pronto Soccorso del Pellegrini, dove è ancora ricoverato e, operato d’urgenza. Nella stessa serata gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Napoli avevano sottoposto un fermo per il 34enne per tentato omicidio.    

Dopo altre indagini, e anche grazie alle testimonianze degli amici del 34enne, sembra che il ragazzo sia stato ferito per aver messo in guardia l’amica. Walter era a conoscenza del passato violento dell’uomo nei confronti di un’altra ragazza. Quindi tra i due c’erano vecchi rancori e quest’ultima ha scatenato la ritorsione.

Nel frattempo sui social gli amici di Walter lanciano un appello per la donazione di sangue del gruppo 0+ per il ballerino. Il ragazzo ha perso molto sangue e il livello di emoglobina è ancora troppo basso. Il ragazzo necessita di trasfusione giornaliere e già nelle scorse ore sono state fatte delle donazioni. Gli amici hanno creato una pagina Facebook per sensibilizzare e aiutare il loro amico e fratello, come lo definiscono loro: Siamo tutti Walter Natividade Fortes. L’appello che sta circolando sul web, in cui si organizza una raccolta fondi, è stato rilanciato dalla parlamentare napoletana Paola Nugnes.

Walter disegna un cuore con le mani ai suoi amici dal letto del Pellegrino e dice: ” Spero di tornare presto alla normalità, sto bene e spero di stare meglio. Grazie per tutto e sicuramente tornerò a ballare.” Saluta pure la sua fidanzata che sta arrivando dalla Germania a cui manda un bacio e un abbraccio a tutti i suoi amici.

La raccolta fondi #SiamoTuttiWalterNatividadeFortes stia riuscendo, infatti è arrivata a 15 mila euro. Gli amici, la comunità di artisti e anche tante persone che hanno letto la sua storia vogliono aiutare.