DeMa sul rientro a scuola: “Si pensa a un trasporto pubblico per soli studenti”

De MagistrisIl sindaco di Napoli Luigi de Magistris si sta in questi giorni prodigando per uno dei problemi legati al rientro a scuola: l’inadeguatezza del sistema di trasporto pubblico. Il primo cittadino partenopeo, dunque, ha dichiarato di star pensando a un sistema di trasporti dedicato ai soli studenti con orari diversificati in base all’ora d’ingresso a scuola.

Il sindaco è intervenuto su La7 a questo proposito. Le sue parole: “Stiamo predisponendo un trasporto dedicato per i ragazzi e lavoriamo molto sull’utilizzo delle biciclette ma per il trasporto pubblico aspettiamo le indicazioni del Governo perché ritengo che si debba aumentare la quota del 30% della capienza prevedendo l’obbligo di mascherina a bordo perché altrimenti l’impatto per le grandi città sarà molto, molto complesso”.

Sicuramente è impensabile un aumento delle corse. Il primo cittadino De Magistris, infatti, ha così concluso il suo intervento: “È già un miracolo che si riesca a far uscire in strada il trasporto pubblico perché i Comuni non hanno i soldi e hanno pochi autobus”.

Tra gli altri problemi del rientro a scuola campano, disorganizzazione riguardo ai test sierologici sul personale scolastico, mancato arrivo in tempo del corredo scolastico richiesto (banchi monoposto) e un intoppo noto come elezioni regionali e referendum.

Potrebbe anche interessarti