Santobono Pausillipon ancora da record: effettuato il quinto trapianto di midollo da donatore parzialmente compatibile

Ospedale Santobono – effettuato il quinto trapianto di midollo con donatore parzialmente compatibile. L’Ospedale Santobono Pusillipon di Napoli è una delle eccellenze sanitarie della città e di tutto il sud Italia. L’ultimo “miracolo” dei medici è stato raccontato dalla stessa pagina Instagram della struttura sanitaria, con un lungo messaggio che spiegava ancora una volta il successo ottenuto in sala operatoria.

Ancora ragioni di orgoglio per il nostro ospedale! Effettuato con successo il quinto “trapianto aploidentico” (trapianto da donatore parzialmente compatibile) dell’anno su 12 trapianti allogenici complessivi , grazie ad un apparecchio di nuovissima generazione, il CliniMacs Prodigy, ed alla competenza dei nostri medici!

Il TMO del Pausilipon è l’unico centro di tutto il sud Italia in possesso di questo apparecchio e dunque l’unico in grado di effettuare, riducendo al minimo i rischi, i trapianti di midollo anche in quei casi in cui non è stato possibile trovare un donatore compatibile al 100%.

Attraverso una specifica procedura infatti, questo apparecchio, rende le cellule staminali di un donatore che abbia una compatibilità del 50% idonee ad essere accettate dal ricevente, limitando così la possibilità di rigetto. Un altro importante traguardo per il miglioramento della qualità di vita e di cura dei nostri piccoli pazienti!!“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ancora ragioni di orgoglio per il nostro ospedale! Effettuato con successo il quinto “trapianto aploidentico” (trapianto da donatore parzialmente compatibile) dell’anno su 12 trapianti allogenici complessivi , grazie ad un apparecchio di nuovissima generazione, il CliniMacs Prodigy, ed alla competenza dei nostri medici! Il TMO del Pausilipon è l’unico centro di tutto il sud Italia in possesso di questo apparecchio e dunque l’unico in grado di effettuare, riducendo al minimo i rischi, i trapianti di midollo anche in quei casi in cui non è stato possibile trovare un donatore compatibile al 100%. Attraverso una specifica procedura infatti, questo apparecchio, rende le cellule staminali di un donatore che abbia una compatibilità del 50% idonee ad essere accettate dal ricevente, limitando così la possibilità di rigetto. Un altro importante traguardo per il miglioramento della qualità di vita e di cura dei nostri piccoli pazienti!! . . . @annamariaminicucci @francesco_paolo_tambaro @flavia_matrisciano_ @annamariaziccardi #fondazionesantobonopausilipon #santobono #pausilipon #tmo #pediatria #ilfuturoiniziaadesso #innovazioneinsanita

Un post condiviso da Santobono Pausilipon (@santobono_pausilipon) in data:

Come detto, questa non è la prima volta che il Santobono Pusillipon eccella per l’operato dei suoi medici. Lo scorso agosto, il Presidente della Campania De Luca aveva sottolineato come il pronto soccorso dell’ospedale fosse tra i migliori d’Italia e d’Europa.

E tra le corsie ci sono anche attimi di gioia in giornate buie, come ci mostra una piccola paziente in un video ormai diventato virale sul web.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più