Il San Carlo chiude ma resta vicino agli spettatori: spettacoli in streaming

teatro di san carloIl San Carlo sospende le attività fino al 5 novembre a causa della positività al coronavirus di dieci dipendenti. La notizia giunge dalla direzione del teatro, che informa della presenza di otto casi accertati successivamente al verificarsi di due contagi tra i dipendenti.

Speranza risponde a de Magistris: a breve un focus su Napoli

“Nessun focolaio”, ci tengono tuttavia a chiarire dal San Carlo, anche perché la loro individuazione è stata possibile proprio grazie ai protocolli stabiliti che prevedono controlli ogni 20 giorni. A tampone antigenico saranno sottoposti tutti i dipendenti anche 48 ore prima del rientro a lavoro. Prossimamente verrà reso noto un calendario di attività in streaming in modo da continuare a essere vicini a tutti gli appassionati. Basterà seguire i canali social ufficiali del Teatro per ricevere gli aggiornamenti.

Il nuovo Dpcm, annullando gli spettacoli di cinema e teatri, ha colpito inevitabilmente anche il San Carlo. Il settore della cultura, già in profonda crisi, subisce un’altra botta d’arresto anche se tra posti limitati e numerati, distanza di sicurezza, riusciva a garantire un alto grado di sicurezza all’interno delle sale.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più