Covid, 16 nuovi posti letto al Policlinico Vanvitelli: convertito l’edificio 17

 

policlinico vanvitelli riconversione covid

Napoli Sono 16 i posti in più destinati ai pazienti Covid, di cui sei già occupati. Ne dà la notizia l’Azienda Ospedaliera Universitaria ‘Luigi Vanvitelli’.

Incrementa il numero di posti letto per i contagiati da Covid 19. Al Policlinico Vanvitelli si aggiungono ai precedenti 50 posti già attivi, collocati nell’Edificio 3, altri 16. Il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera, Antonio Giordano, ha disposto una temporanea trasformazione dell‘Edificio 17 di Cappella Cangiani in via Pansini. Proprio in questo edificio saranno collocati i nuovi posti. Una decisione che il Direttore Giordano ha stabilito assieme ai Direttori dei Dipartimenti interessati.

Coordinatore delle attività di ricovero e cure dal Covid19 dell’Edificio 17 è il Professor Luigi Elio Adinolfi. In. collaborazione con il personale U.O.C. di Medicina Interna, il Professor Adinolfi integrerà gli organici per le attività assistenziali assegnate.

Predisposti parametri per la salvaguardia del paziente ad ogni letto, oltre all’ossigeno ad alti flussi. Posizionati anche per ogni posto letto un monitor per l’osservazione diretta del malato. In questo modo, il contagiato Covid potrà esser seguito più costantemente e attentamente, oltre che anche da lontano.

Un trasformazione e un’aggiunta necessaria, quella effettuata dal Policlinico Vanvitelli. Come previsto e disposto dalla ‘Unità di crisi regionale Emergenza epidemiologica Covid 19’, l’Azienda Ospedaliera cerca costantemente di poter attivare nuovi posti letto.

Potrebbe anche interessarti