Napoli in zona arancione, migliaia di persone in strada a godere una domenica di sole

assalto lungomare
Immagini da TikTok di @marinellamartello10

Preso d’assalto il Lungomare di Napoli: sono migliaia le persone che nella giornata di ieri hanno deciso di scendere in strada per una passeggiata. Complice la giornata di sole quasi primaverile, in molti, tra giovani e famiglie, hanno avuto l’idea di godersela all’esterno. Non dovrebbero stupire, quindi, i numerosi assembramenti creatosi ieri, 21 febbraio. Lo stesso giorno in cui la Regione Campania è passata in zona Arancione Covid, assieme al Molise e all’Emilia Romagna, per ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Vietati gli spostamenti tra Comuni, ma non le uscite: rimane, infatti, in vigore il coprifuoco dalle 22:00 di sera fino alle 5:00 del mattino successivo. Solo servizio di asporto per bar, ristoranti e pasticcerie, ma questo non sembra dare problemi. Segnalate lunghissime le file al di fuori dei locali, in attesa di caffè e bevande da portare via e da gustare con gli amici.  Non mancano venditori ambulanti di palloncini, snack e caramelle varie sui marciapiedi già colmi di persone. Registrati assembramenti in Piazza del Plebiscito e piazza Trieste e Trento.

Preso d’assalto dai giovani il Lungomare di via Caracciolo e via Partenope, oltre che via Toledo, pronti per uno spritz in compagnia. Aperitivi possibili, data la possibilità di consumazioni da asporto consentito fino le ore 18. “Non siamo irresponsabili.” affermano alcuni dei ragazzi scesi in strada. “Siamo stati a casa da tre mesi e volevamo prenderci una birra .” spiegano, in attesa di poter effettuare il vaccino ed avere la speranza di immunizzarsi dal virus.

Potrebbe anche interessarti