Chitarre in piazza per Pino Daniele

“Napule è a voce de’ criature, che saglie chianu chianu.. E tu sai ca’ nun si sulo..” In questi giorni quante volte abbiamo sentito riecheggiare questi versi per i vicoli, per le strade e per le piazze principali di Napoli? Una città addolorata e innamorata del suo cantante per antonomasia, una città che ha commemorato in tutti i modi il grande cantautore Pino Daniele e che continua a farlo con il cuore gonfio d’emozione.

Nella giornata di oggi, domenica 11 gennaio dalle ore 17.00 alle ore 19.30 infatti, tutti sono invitati a partecipare al flash mob in Piazza del Plebiscito, simbolo della bella Partenope. I fan e gli amanti della musica di Pino Daniele sono invitati a portare con sé soltanto la chitarra, senza video, selfie e macchine fotografiche: niente chiasso, nessun caos, solo e soltanto musica per il cantante più amato dal popolo napoletano. L’evento, organizzato dai napoletani e diffuso tramite i social network, prevede l’adesione di circa 2mila persone, ma si prevede una crescita esponenziale per la serata. Il flash mob non sarà un’esibizione, ma semplicemente un “momento speciale” per stare tutti insieme, per ricordare il grande musicista e le sue canzoni, suonando i suoi brani più famosi insieme e ricordarlo quindi con affetto per regalarci un istante di musica in collettività.

In piazza del Plebiscito, di fronte al magniloquente Palazzo Reale e la vista sul mare con il Vesuvio a fare da sfondo, non ci saranno palchi, riflettori, amplificatori o strumenti acustici; ognuno è invitato pertanto a portare con sé la propria strumentazione: i lascia-passare sono le chitarre classiche, elettriche, i bassi e quant’altro per suonare in armonia. Chi non può portare uno strumento musicale con sé o non sa suonare la chitarra porti allora la propria voce e la voglia di trascorrere una serata ricordando Pino Daniele, per cantare in compagnia. Gli accordi da poter visionare sono disponibili sulla pagina FB con le altre info e aggiornamenti; ecco di seguito i brani scelti che verranno suonati:

1. Napule è
2. Quando quando
3. Quanno chiove
4. Je so’ pazzo
5. Terra mia
6. A mme me piace o’ Blues
7. Yes I know my way
8. Resta cu’ mmè
9. Alleria
10. I say ‘I sto ccà

Durante l’organizzazione di questo flash mob, non sono mancate le proposte da parte del pubblico di portare con sé anche una semplice matita, per manifestare in modo silenzioso e rispettoso per quello che è accaduto negli ultimi giorni in Francia, nel cuore di Parigi. Un segno di amore e solidarietà verso quelli che hanno sofferto e continuano a soffrire: questo è lo spirito del popolo napoletano.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più