Nuovo contagio a Pozzuoli, il sindaco: “Poca responsabilità. Pronto a chiudere tutto”

Coronavirus, Vincenzo FiglioliaAppresa la notizia di un nuovo contagio che al momento è in isolamento domiciliare, il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia è pronto a chiudere tutto e a stabilire ordinanze severe. Secondo Figliolia, il senso di responsabilità dei cittadini in questa fase, che è molto più delicata della precedente, è stato assente e dunque chiederà anche l’intervento del Prefetto.

“L’Unità di Crisi della Regione Campania mi ha trasmesso i dati di oggi per la situazione Covid19 nella nostra città. C’é un nuovo contagio ed è in isolamento domiciliare. Sono stati individuati tutti i contatti di questa persona per la ricerca del link epidemiologico”, afferma Figliolia in un post pubblicato su Facebook.

In questo weekend – prosegue – nonostante le raccomandazioni, il nostro senso di responsabilità è stato del tutto assente. Così non andiamo da nessuna parte. Io sono pronto a richiudere tutto e a nuove ordinanze severe. Chiederò anche al Prefetto di intervenire. Questa fase è più delicata della precedente. Stiamo molto attenti. Distanziamento e mascherina sono obbligatori. Nella giornata di oggi sono stati effettuati 20 tamponi. Dall’inizio dell’epidemia sono stati sottoposti al test per la ricerca del coronavirus 1010 concittadini. Sono 92 in tutto le persone che hanno contratto il Coronavirus:
– 47 persone sono attualmente contagiate
– 33 persone sono guarite definitivamente
– 12 persone sono decedute”

Potrebbe anche interessarti